Antonella Veltri confermata presidente di D.i.Re

Image
Antonella Veltri

Antonella Veltri, ricercatrice dell'Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo del Consiglio nazionale delle ricerche, è stata confermata all'unanimità presidente di D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza, in un'assemblea molto partecipata, per la prima volta in presenza dopo due anni di pandemia
La Veltri, che è stata anche membro del Comitato unico di garanzia del Cnr, ed è presidente di D.i.Re dal 2019, ha dedicato un pensiero sentito e partecipato da tutte le presenti alla guerra: “È con un sentimento contrastante e di forte preoccupazione per la guerra a noi vicina e le guerre tutte che viviamo, che vi do il benvenuto, certa che è il desiderio di tutte fermare la guerra, parlarsi, fermare la spesa per la morte, per le armi, oggi come ieri. Ho sostenuto e continuo a sostenere che vogliamo agire il potere per cambiarlo e non imbrigliarci e mortificarci in angoli di stereotipi e luoghi comuni. Sento il bisogno di agire in un contesto che non solo pensa il cambiamento, ma lo agisce. Al contempo, mi rendo conto che viviamo un’epoca di restaurazione e di minaccia, in cui soggetti neutri si sono appropriati delle nostre parole - svuotandole dei contenuti – fermando così il vero cambiamento”, dichiara Antonella Veltri. “Confido nel lavoro di questo gruppo, costituito da donne esperte e autorevoli, che – con esperienze differenti – agiscono quotidianamente per dare sempre più forza alla politica che determina il nostro agire al fianco delle donne. Desidero anche ringraziare le donne che hanno lavorato con me sinora, mettendo competenze, tempo ed energie a disposizione dell’Associazione” conclude.
D.i.Re. - Donne in rete contro la violenza è la rete nazionale composta da 82 organizzazioni dislocate sul territorio nazionale, che gestiscono Centri antiviolenza e Case rifugio, affiancando oltre 20.000 donne ogni anno. D.i.Re e le organizzazioni socie sono attive politicamente per determinare il cambiamento culturale necessario per l’eliminazione della violenza maschile alle donne

Data di pubblicazione
05/04/2022